Analisi

L’instabile Moldova sull’orlo del default

Il 29 ottobre 2015 il Parlamento moldavo ha approvato la mozione di sfiducia presentata da 42 parlamentari del Partito Socialista (Psrm) e del Partito Comunista